Politiche Perle Comunita’ Educanti

0.00

Rigenerare e ripensare le periferie della Penisola con un progetto per i giovani che vivono in quartieri periferici. Luoghi difficili e molte volte con una incapacità di inclusione sociale, innovazione e sostenibilità. Il progetto Periphery organizing – Daje un po’ incentrato su tre aree difficili del territorio capitolino attraverso un percorso di conoscenza, ascolto e attività ha avviato relazioni ed azioni in cui si sono messi al centro i rapporti umani e l’interesse comune di riqualificare alcune aree e una rigenerazione sociale.

Il progetto con l’obiettivo di formare una comunità educante che sostenga i giovani nel partecipare alla vita pubblica e nel contribuire allo sviluppo socio-economico dei loro contesti di riferimento (Tor San Lorenzo, Tor Bella Monaca e Corviale) ha reso i giovani protagonisti del contrasto alla povertà educativa e quindi insegnargli a chiedere quello di cui hanno bisogno c’è bisogno di una comunità educante che sappia accogliere, comprendere e sostenere le loro istanze.

Le attività del progetto riguardano le seguenti macro aree: educare la comunità educante alla partecipazione; educare i giovani a sviluppare le proprie idee ed alla partecipazione; creare un reale scambio di metodologie tra i partner di progetto; creare policies innovative per lo sviluppo delle periferie, con focus all’inclusione dei giovani.

Description

Periphery organising  mira a creare una comunità educante con l’obiettivo di supportare i giovani nel partecipare attivamente alla vita pubblica e nel contribuire allo sviluppo socio-economico dei loro contesti di riferimento. Per realizzare con successo questo obiettivo.Eutropian s è occupata dell’elaborazione di politiche per le comunità educanti sulla base di lavoratori con i ragazzi ed i partner locali di progetto, con l’obiettivo di sviluppare strategie di sviluppo locale nelle periferie urbane per l’inclusione dei Giovani.

La pubblicazione è stata redatta da Eutropian all’interno del progetto Periphery Organising finanziato dalla Fondazione Con i Bambini tenendo in considerazione il lavoro fatto dai partner: Crisi Come Opportunità – CCO (capofila), Associazione Community Organizing onlus, Associazione Spazio x Roma, Interazioni Urbane, Calciosociale, Tor Più Bella, Scuola Popo Tor San Lorenzo, Eutropian, Cooperativa Ulis, Università Tor Vergata.

Hanno lavorato alla pubblicazione Daniela Patti, Clara Habte, Giovanni Pagano di Eutropian.

Share this: